Organizzazione e facilitazione di una retrospettiva

Be part of the best ever team

“Mi piace lavorare con team, creando le condizioni ideali affinché si riconosca il punto di partenza e si inizi camminare verso un punto d’arrivo.”

Anche se non conosci il manifesto agile, non importa.
Ogni organizzazione si basa sulle persone; persone che lavorano a progetti, che cooperano tra di loro, che servono i bisogni di clienti.

In natura, come ci insegna il buon Darwin, non è la specie più forte a sopravvivere bensì quella che più velocemente è in grado di adattarsi, di cambiare. Sia che le cause siano interne o esterne al sistema, volute o subite, solo le organizzazioni che sanno adattarsi possono sopravvivere, specie in un epoca di crisi come questa.

Ma se il cambiamento e l’adattamento è così importante, perché lasciarlo al caso? Sei sicuro di voler arrivare a quel punto in cui il cambiamento sarà impossibile o mostruosamente costoso?

E non basta dire al tuo team “dovete imparare!” o “non dovete fare errori“. Non farebbe altro che aumentare le resistenze tra te e il tuo team, oltre che
Le retrospettive sono una delle armi che un team può adottare per capire, imparare e iniziare il cambiamento.
Ecco alcuni temi su cui poter fare una retrospettiva:

  • trovare un modo per migliorare il tuo workflow,
  • scoprire in cosa sei bravo e in cosa meno
  • capire le ragioni di un fallimento
  • trovare un modo per essere più reattivo verso il tuo cliente

Io posso aiutarti ad organizzarne e condurne una.

Come funziona

retrospettiva

Organizziamo un Hangout di 30 minuti in cui mi spieghi il tema e il – motivo di questa retrospettiva. In questa call decideremo:

– Quanto tempo dovrebbe durare
– Il livello di urgenza a livello di agenda
– Il prezzo

Mi prenderò mezza giornata per progettare 2 agende diverse (questo serve per poter aver pronti un piano A e un piano B – senza escludere piani C che emergono in itinere). Leggi qui per vedere un esempio di cosa significhi per me preparare un meeting.

Facciamo la retrospettiva in sede da te. Io porterò il materiale necessario, sistemerò l’ambiente/la stanza in cui faremo la retrospettiva. Tu e il tuo team farete il resto del lavoro.

Dopo 2 giorni dalla retrospettiva faremo un altro hangout in cui raccoglieremo il feedback reciproco su come sia andata.

Fabio Trinchera
Un'esperienza importante e molto significativa, ma non per questo pesante perché resa da Fabio semplice e coinvolgente! Consigliata ai team che vogliono crescere e migliorare insieme!

Voglio organizzarne una