Perchè faccio il developer – Codemotion 2013 followup

Il weekend passato si è svolto il codemotion a Roma, dove circa 4000 sviluppatori e makers si sono riuniti in un groviglio di storie.

Ci sono state track e talks di ogni tipo.
Ho sentito designer parlare di Ajax vs Page Reload, ho sentito programmatori che diventano CEO, hanno parlato di contratti che fanno scalare aziende, designer che affermano l’importanza delle cose brutte, programmatori che parlano di responsive design, professori che parlano i creatività a sviluppatori…

E quest’anno ho potuto parlare anche io. Ho ancora l’adrenalina in corpo…

Quello però che voglio fissare maggiormente in testa di questo evento, tra le tante cose, sono due punti semplici.

Uno, mi piace restituire alla community più di ciò che la community mi ha dato (concetto che Alessandro riassume in questo bel post).

Due, i perchè che mi hanno portato ad essere developer sono stati diversi, e tutt’ora oggi sono diversi da quelli originali.
Ma le persone della community e le conferenze (tra cui Codemotion) mi aiutano a tenere viva la passione per ciò che faccio. E questo non fa altro che alimentare un circolo virtuoso (vero Jacopo?).

Più cresco, più errori commetto, più vado avanti e più comprendo che amo questo mestiere. Questa arte.

E voi? Siete ancora innamorati del lavoro che fate come una volta? Cosa fate per alimentare la passione per ciò che fate?

Grazie a tutti. Anche ai designer 🙂